Afghanistan: avvelenate 80 studentesse

KABUL, 9 MAR – Oltre 80 studentesse e tre insegnanti di una scuola della provincia di Faryab (Afghanistan settentrionale) sono state ricoverate in ospedale ieri, quando nel mondo si celebrava la Giornata internazionale della donna, a causa di preoccupanti sintomi di avvelenamento causati da una imprecisata sostanza gassosa. Lo riferisce l’agenzia di stampa New Afghan Press (Nap).

L’incidente è avvenuto nella scuola femminile ‘Sayed Barkatullah’ del distretto di Qurghan, ed il responsabile amministrativo della città, Eng. Akbar, ha dichiarato al riguardo che “non è chiaro quale sia la sostanza usata né chi è dietro a questa operazione”. Da parte sua il direttore del Dipartimento della Pubblica istruzione di Faryab, Ghulam Sakhi, ha aggiunto che sette studentesse, le cui condizioni sono apparse più serie, sono state trasferite nell’ospedale civile di Shiberghan, capoluogo della provincia di Jawzjan, meglio attrezzato per le emergenze. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Afghanistan: avvelenate 80 studentesse”

  1. QUANDO I NOSTRI POLITICI TOGLIERANNO TUTTI GLI iTALIANI DI QUALUNQUE VESTE DALL’ AFFAGHINSTAN.???-

    I POLITICI MI DOVREBBERO SPIEGARE …. IN ALTRI TEMPI… CI SONO STATI PER 20ANNI I RUSSI ED ALLA FINE ,,, HANNO LASCIATO…!
    … AVEVANO IL MORBILLO.???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -