Consiglio d’Europa contro l’Italia: rischia di incoraggiare i flussi di clandestini

L’Italia “è generosa nel concedere la protezione internazionale, in particolare per ragioni umanitarie. L’utilizzo di clausole legali basate su ragioni umanitarie per l’immigrazione economica rischia di incoraggiare i flussi di migranti irregolari via mare dal Nordafrica“.

Lo sottolinea Tomas Bocek, rappresentante speciale per le migrazioni e i rifugiati del segretario generale del Consiglio d’Europa, organizzazione internazionale con sede a Strasburgo estranea all’Ue (non va confusa con il Consiglio europeo e con il Consiglio Ue, che sono istituzioni comunitarie), in un rapporto pubblicato oggi su una missione in Italia condotta nello scorso ottobre.

Secondo il Consiglio d’Europa, “sarebbe più sensato mettere in piedi canali legali per l’immigrazione economica, con procedure da seguire nei Paesi di origine, invece di favorire coloro che entrano nel Paese in modo illegale. Questo – conclude – potrebbe aiutare a scoraggiare i migranti economici dal tentare il viaggio verso l’Italia, che è pericoloso”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -