8 marzo, Boldrini: il divario uomo-donna frena la ripresa

“Il 50% della popolazione non può più continuare ad essere discriminato. È una questione di giustizia sociale. E’ una questione di sostenibilità. E’ una questione di democrazia. L’obiettivo della parità di genere dovrebbe stare a cuore a chiunque, donna o uomo, consideri intollerabili le disuguaglianze perché questo divario è una zavorra che frena anche la nostra ripresa”. Lo scrive la presidente della Camera, Laura Boldrini, su facebook pubblicando un video con le iniziative a favore della parità prese in quattro anni di legislatura.

“Ma – avverte la terza carica dello Stato – tocca in primo luogo a noi donne fare azione di empowerment, darci reciprocamente forza, fiducia, sostegno. L’otto marzo, con le iniziative di mobilitazione che quest’anno lo caratterizzano, è la giornata in cui far sentire più forte questa determinazione. Un futuro diverso per noi donne vuol dire una società più giusta, più ricca, più progredita per tutti”. askanews



   

 

 

3 Commenti per “8 marzo, Boldrini: il divario uomo-donna frena la ripresa”

  1. NOI; DAI NOSTRI INFINITI AVI ; SIAMO NATI SOTTO IN CAVOLO.!!!

  2. Ma non diciamo sciocchezze!!

    La cosiddetta ripresa, soffre di ben altre patologie!

    Se ne torni a casa, perché io sono stanco di pagarle una poltrona che non le spetta, per la illegalità istituzionale dell’attuale architettura delle componenti parlamentari, e per la sua totale incapacità nel merito del suo ufficio!

  3. Se sono tutte come lei,e non credo, ci possiamo anche sparare,soffriamo meno!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -