Chiude la Terninox di Monsano, partono i licenziamenti

ANCONA, 3 MAR – La Terninox di Monsano, società controllata di ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni, ha confermato oggi la chiusura del sito marchigiano e l’intenzione di liquidare i lavoratori con 6 mensilità. Già avviata la procedura di licenziamento per 12 dipendenti.

E’ quanto si apprende dai sindacati a seguito del secondo incontro con il management della multinazionale dell’acciaio tedesca, tenuto questa mattina. Un incontro, spiega in una nota la Fiom Cgil, dove non si e’ registrato “nessun passo avanti e nessuna proposta credibile a tutela dell’occupazione”. Pertanto, è stato proclamato lo stato di agitazione con un pacchetto di 24 ore di sciopero da tenersi entro il 13 marzo, data del prossimo incontro. “Se a quella data – si legge nella nota – non arriveranno novità positive sposteremo la discussione in Regione e attueremo ulteriori iniziative di lotta. La scelta aziendale di chiudere il sito produttivo di Monsano è priva di motivazioni industriali, anche alla luce del continuo aumento degli ordinativi”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -