Germania, arrestati due siriani: uno è accusato di aver ucciso 36 civili

Due siriani accusati di far parte dal 2013 dell’associazione terroristica Al Nusra, sono stati arrestati su mandato della Procura generale di Karlsruhe, in Germania. Su uno di loro pende l’accusa di crimini di guerra: Abdalfath H.A. avrebbe ucciso 36 civili, dipendenti del governo siriano, eseguendo una condanna a morte della sharia, insieme ai membri della sua unità di combattimento.

Agli arresti anche il ventiseienne Abulramahn A.A. I due giovani sono stati fermati nella zona di Duesseldorf e di Giessen. Le rispettive abitazioni sono state perquisite dall’antiterrorismo. Sono entrambi sospettati di far parte dell’organizzazione terroristica Al-Nusra dal 2013. Secondo Spiegel on line il 35enne, responsabile dell’esecuzione militare in Siria, avrebbe fatto richiesta di asilo in Germania. Messaggero



   

 

 

1 Commento per “Germania, arrestati due siriani: uno è accusato di aver ucciso 36 civili”

  1. HA CHIESTO LA PROTEZIONE POLITICA…?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -