Libano: scontri armati in un campo profughi, un morto e 4 feriti

Condividi

 

BEIRUT, 28 FEB – E’ di almeno un morto e diversi feriti il bilancio di scontri armati tra fazioni rivali del più affollato campo profughi palestinese in Libano, secondo media libanesi. Altri media riferiscono di quattro feriti, tra cui un bambino, gravemente ferito alla testa.

Gli scontri sono scoppiati oggi nell’agglomerato di Ain al Hilweh, alla periferia di Sidone, 40 km a sud di Beirut, tra miliziani di Fatah, il partito del presidente Abu Mazen, e un’insieme di sigle estremiste. Il campo di Ayn al Hilwe ospita oltre 80mila persone tra palestinesi, siriani e immigrati di varie nazionalità. In Libano sono registrati presso l’Onu 450mila palestinesi, ma stime locali riferiscono di un numero più alto. (ANSAmed)

Anche in passato, il campo è stato oggetto di scontri a fuoco sanguinosi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -