Post sul killer di Berlino, consigliera grillina querela 700 persone

BIELLA, 27 FEB – Un’ esponente del Movimento 5 Stelle, Antonella Buscaglia, consigliera comunale a Biella, ha querelato oltre 700 persone, tra le quali il segretario della Lega Matteo Salvini, per gli insulti ricevuti su Facebook. Sono accusati di diffamazione aggravata.

Antonella Buscaglia, prima di Natale, criticò l’esultanza per la morte del terrorista ucciso a Sesto San Giovanni, Anis Amri, considerato responsabile della strage di Berlino. “E’ stato ucciso un uomo” aveva scritto sulla sua pagina Fb, “non c’è nulla da esultare”. Ne seguirono insulti e critiche violente che interpretarono la sua presa di posizione come difesa del terrorista. (ANSA)

 



   

 

 

1 Commento per “Post sul killer di Berlino, consigliera grillina querela 700 persone”

  1. Se la grillina non sa ancora fare le distinzioni tra un uomo pacifico e un killer, il problema è suo. Che se lo tenga.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -