Francia: pianificava attacco terroristico, arrestato 18enne

E’ stato incriminato e messo provvisoriamente agli arresti il sospetto fermato dalla polizia che ha confessato di aver pianificato un attacco in Francia e di aver preso in considerazione tra i possibili bersagli la metropolitana di Lille o un centro commerciale. A darne notizia è ‘Le Figaro’, che cita fonti giudiziarie.

Ismaël Z., 18 anni, studente all’università di Lille a Villeneuve d’Ascq, è stato accusato di associazione a delinquere finalizzata al compimento di un’azione criminale a sfondo terroristico.

Secondo le prime indagini il giovane sarebbe stato in contatto, attraverso i social, con un uomo in Siria “che può avergli dato l’ispirazione per il suo progetto”.

L’inchiesta preliminare era scattata il 30 dicembre, quando il giovane era stato segnalato dai servizi di intelligence perché cercava di procurarsi armi o esplosivi. E’ stato fermato martedì mattina vicino a Wattignies, nella periferia di Lille, da agenti della Direzione generale sicurezza interna (Dgsi).

Il ragazzo frequentava regolarmente la moschea di Lille-Sud e secondo il fratello, citato dai media francesi, recentemente “si isolava” più di prima. Stava spesso chiuso in camera e “usciva pochissimo”. Ma la famiglia – ha spiegato – non aveva notato nulla di sospetto. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -