Raid antiterrorismo in Germania, un arresto a Chemnitz

La polizia tedesca ha fermato una persona nella tarda serata di ieri nel corso di un raid antiterrorismo nella città orientale di Chemnitz. Lo riferiscono fonti delle forze di sicurezza citate dalla Dpa. Forze speciali supportate dalla polizia locale hanno fatto irruzione in diverse abitazioni, che sono poi state perquisite. In precedenza la Bild aveva parlato dell’irruzione in un edificio di agenti speciali armati di mitragliatrici e che indossavano maschere antigas. Gli agenti avevano con sé un cane antiesplosivi.

Nel mese di ottobre scorso, un sospetto ricercato dalle forze dell’ordine era riuscito a sfuggire agli agenti durante un raid antiterrorismo nella città: l’uomo, Jaber al-Bakr, 22enne siriano entrato in Germania come rifugiato e legato all’Is, era sospettato di pianificare un attentato dinamitardo contro un aeroporto. Venne catturato al termine di una caccia all’uomo di due giorni. Si è suicidato in prigione.  (AdnKronos/Dpa)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -