Preparavano attentati in Germania, arrestati un algerino e un nigeriano

germania-terror

Un algerino e un nigeriano, attivi sulla scena islamista in città da lungo tempo, sono stati arrestati a Goettingen perché sospettati di organizzare un attentato terroristico. I due uomini, rispettivamente di 27 e 23 anni, sono stati condotti in carcere al termine di un’operazione di polizia nella notte alla quale hanno partecipato 450 agenti.

I due uomini sono stati definiti dall’intelligence tedesca “pericolosi per gli altri” e pronti a commettere in qualsiasi momento atti di terrorismo. Il capo della polizia, Uwe Luehrig , ha riferito che l’azione è stata decisa dopo che negli ultimi giorni erano state raccolte sufficienti prove della pericolosità dei due arrestati.

Nel corso di una conferenza stampa, il capo della polizia di Goettingen, ha rivelato che i due sospetti preparavano attacchi simili a quelli condotti di recente in Germania da portare a termine “in qualsiasi momento”. Secondo Luehrig, nel corso dei raid sono stati sequestrati armi e proiettili. L’algerino ed il nigeriano arrestati sono stati definiti dal servizio di intelligence interno “Gefaehrder”, termine usato per indicare le persone pronte a commettere atti di terrorismo. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -