Bologna: scritta contro Legacoop, “Pagherete caro, pagherete tutto”

scritta-contro-legacoop

BOLOGNA, 8 FEB – “Per Michele e la nostra generazione l’unica garanzia è la vendetta”. E’ la scritta minacciosa comparsa nella notte sulla torre di Legacoop, in viale Aldo Moro a Bologna, con chiaro riferimento al caso del grafico 30enne morto suicida nei giorni scorsi in Friuli. 30enne si uccide: “Complimenti a Poletti. Lui sì che ci valorizza a noi stronzi”

Accanto alla frase è stato disegnato il simbolo del collettivo Hobo, che ha poi ‘rivendicato’ il gesto sulla propria pagina Facebook. “Assassina é la precarietà, assassini i governi che ci vogliono rubare la felicità. Lo urliamo sul muro di Legacoop – scrive Hobo – istituzione dello sfruttamento e di un ministro del lavoro assassino: l’unica certezza é il nostro odio, l’unica garanzia é la nostra vendetta. Per Michele, per la nostra generazione. Pagherete caro, pagherete tutto“.

La scritta è stata tracciata su una delle colonne della torre ed è stata poi cancellata in mattinata. In chiusura di una lettera lasciata ai propri cari, il giovane suicida aveva citato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ex presidente nazionale di Legacoop. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -