Provoca incidente uccidendo una donna, era già stato espulso

MODENA, 7 FEB – Jikidze Besik, il 34enne georgiano, che secondo i rilievi di polizia domenica pomeriggio a Cittanova (in provincia di Modena sulla via Emilia Ovest) ha causato l’incidente in cui è morta la 46enne reggiana Federica Tavernelli, era stato sottoposto nel dicembre del 2016 a decreto di espulsione, da parte del questore di Reggio Emilia, Isabella Fusiello. Stando a quanto riportano le cronache locali, però, lo straniero, morto a sua volta nell’incidente stradale, è risultato irreperibile quando gli agenti hanno tentato di notificargli l’atto di espulsione.

Emerge anche che Jikidze Besik nel 2013 era stato arrestato per un tentato furto in appartamento, fatto che si è poi ripetuto nell’ottobre del 2015: in manette sempre per un tentativo di furto in abitazione. A fronte di questi precedenti penali nell’ottobre dello scorso anno gli era stato rifiutato il permesso di soggiorno, ma anche alla notifica del diniego il 34enne, che aveva la residenza a Reggio Emilia, è risultato irrintracciabile. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -