Savona, corruzione: arrestati viceprefetto, ispettore e funzionario

polizia_autoIl commissario del comune di Borghetto e viceprefetto di Savona Andrea Santonastaso, un ex ispettore della squadra mobile, Roberto Tesio, in servizio all’ufficio tecnico e logistico della Questura, e un altro funzionario della prefettura, Carlo Della Vecchia. Sono i tre pubblici ufficiali arrestati questa mattina nell’ambito dell’indagine della squadra mobile di Savona che ha portato alla notifica di 6 ordinanze di custodia cautelare.

I tre sono sospettati di una serie di illeciti, attuati nell’ambito di un giro di favori ed autorizzazioni concesse nell’abuso delle proprie funzioni: denaro e regali in cambio di permessi di soggiorno, agevolare il cambio di cognome oppure la riduzione dei giorni di sospensione della patente. Santonastaso e Della Vecchia si trovano ai domiciliari. Oltre al poliziotto e ai due funzionari sono state arrestate altre tre persone: un uomo di origini marocchine, un uomo albanese e una donna italiana.

Santonastaso, commissario prefettizio presso il comune savonese di Borghetto, aveva in passato ricoperto la stessa carica presso i comuni di Spotorno, Celle Ligure, Albisola, Carcare. ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Savona, corruzione: arrestati viceprefetto, ispettore e funzionario”

  1. L’ITALIA E’ ARRIVATA A SAVONA. !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -