Protesta dei migranti: No confini e diritto alla casa

protesta-immigrati-calabria

SAN FERDINANDO (REGGIO CALABRIA), 6 FEB – Un centinaio di migranti, residenti nella tendopoli di San Ferdinando, stanno inscenando una protesta nel comune della Piana di Gioia Tauro per chiedere l’attenzione delle istituzioni sulle loro condizioni e il ripristino della corrente elettrica staccata per evitare situazioni di rischio. Dopo un’assemblea nella tendopoli, promossa dall’associazione “Campagne in Lotta”, i migranti, in corteo, dietro uno striscione con scritto “Uniti e unite contro sfruttamento, confini e repressione“, hanno raggiunto il municipio per chiedere un incontro al sindaco Andrea Tripodi.

I manifestanti sollecitano maggiori diritti compreso quello alla casa, condizioni migliori di vita, lo snellimento delle procedure per il rinnovo del permesso di soggiorno e il ripristino della corrente elettrica nella tendopoli che, nei giorni scorsi, era stata staccata per prevenire possibili incidenti o incendi visto che molti allacci erano stati realizzati senza alcun criterio di sicurezza. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -