Draghi: “Grazie all’euro siamo sopravvissuti alla crisi”

draghi-faccia

“L’Euro è irrevocabile”, sia perché “grazie alla moneta unica abbiamo creato legami che sono sopravvissuti alla peggiore crisi economica del dopoguerra” ma anche perché senza l’euro “il mercato unico non sopravviverebbe”. Così nell’audizione in Commissione Affari economici e monetari del Parlamento Europeo il presidente della Bce Mario Draghi ha risposto – in maniera ovviamente indiretta – ai profeti dell’uscita dall’euro che promettono scenari mirabolanti di crescita economica.

E visto che fra i critici della moneta unica c’è anche – di diritto – il neo-presidente americano, Draghi ha colto l’occasione per chiarire il suo pensiero circa la deregulation annunciata da Trump: per il presidente della Bce, infatti “è ancora presto” per giudicare le intenzioni del presidente Usa ma “basandoci sull’esperienza della nostra storia l’ultima cosa che ci serve e’ un rilassamento delle regole” del settore finanziario. Anzi, ha aggiunto, “replicare le condizioni” che sono state alla base della grande crisi scoppiata nel 2007 “e’ un’idea molto preoccupante”. In ogni caso, ha scandito ribattendo alle accuse di Trump sui benefici della Germania in materia di cambio, “noi non manipoliamo l’euro”. ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Draghi: “Grazie all’euro siamo sopravvissuti alla crisi””

  1. A me non sembra proprio… a me sembra che siamo alla canna del gas, e sotto l`occupazione tedesca…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -