Afghanistan: con un coltellaccio taglia le orecchie alla moglie

 

1 FEB – Il marito l’ha legata e poi con un coltellaccio le ha tagliato via le orecchie: l’episodio di crudele violenza domestica è stato raccontato da una donna afghana di 23 anni. La ragazza, Zarina, della provincia settentrionale di Balkh, ha raccontato la sua storia prima all’agenzia afghana Pajwhok e poi alla Bbc, che l’ha messa in evidenza sul su sito. “Perché?”, si chiede oltrettutto la ragazza, fotografata in un letto d’ospedale con una fasciatura sulla testa, lo sguardo disperato.

“Non ho commesso alcun peccato. Non so perché mio marito mi abbia fatto questo”, dice, aggiungendo che il tutto è accaduto improvvisamente, senza provocazione, dopo che il marito l’ha svegliata. Il marito, racconta Bbc, è ora in fuga. Zarina ha dovuto sposarsi a 13 anni, ma ha detto di non voler più averlo come marito e si è lamentata del fatto che lui le abbia sistematicamente cercato di impedire di vedere i suoi genitori. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -