Trump accusa Cina e Germania di svalutare per favorire le esportazioni

Consigliere economico di Trump ha accusato la Germania di manipolazione di valuta

trump-merkel

Trump va alla guerra delle monete e per l’Italia sono guai. Il tempismo americano è molto meno estemporaneo di quel che può sembrare. L’offensiva della Casa Bianca contro la svalutazione dell’euro arriva in concomitanza con i dati dell’inflazione in Germania: ormai prossima al 2%, considerata dalla Bundesbank quale soglia per abbandonare la politica monetaria espansiva della Bce.

Ne consegue, che il pressing su Mario Draghi per aumentare i tassi da parte dei tedeschi si farà più pressante. Ora che anche gli Stati uniti chiedono, nella sostanza, un aumento dei tassi al fine di indebolire il dollaro; e favorire le esportazioni americane.

Il presidente della Bce si difende che la media dell’inflazione europea è nettamente più bassa (appena sopra il mezzo punto percentuale). E resiste. Ma per quanto potrà farlo ancora?

Ed un aumento dei tassi d’interesse europei rischia di far saltare definitivamente i conti pubblici italiani. Altro che le “letterine” inviate da Bruxelles…

DAGOSPIA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -