Attentato moschea Quebec al grido ‘Allahu Akbar’: 2 arresti, uno è marocchino

moschea-quebec

La polizia ha arrestato due studenti (uno sarebbe di origine marocchina) per l’omicidio di sei persone e il ferimento di otto alla moschea di Quebec City. Uomini armati hanno aperto il fuoco contro i fedeli del Quebec City Islamic Cultural Center alle 20 ora locale. I testimoni hanno riferito che i due urlavano ‘Allahu Akbar’, Allah è grande, in quello che sembrava un accento del Quebec (con inflessione francese).

Uno degli arrestati si sarebbe consegnato alla polizia dopo aver chiamato le autorità ed essersi dichiarato pentito dei suoi atti tanto da volersi ammazzare con un colpo di pistola. Ha fermato l’auto con cui era fuggito e fatto avvicinare le forze dell’ordine, che nel veicolo hanno trovato varie armi da fuoco, tra cui due fucili AK-47. L’altro è stato invece fermato nella moschea.

http://www.lapresse.caDAGOSPIA

Toni Capuozzo: Ancora sulla strage nella moschea di Quebec City. Mentre tutta l’informazione italiana – per non dire dei commenti in rete – trascura le notizie filtrate sull’identità dei due arrestati e invece sottolinea dichiarazioni premier Trudeau su Trump, attentato e politiche immigratorie, un sito canadese racconta una storia interessante.
La riassumo: fondamentalisti raccolgono armi e si addestrano, per combattere in Siria o colpire infedeli. Qualcuno lo viene a sapere e segnala alle autorità………..e se fosse vendetta ? Varrebbe doppia solidarietà al centro islamico di Quebec City, imbarazzo per Trudeau, e una sveglia per informazione nostrana. Vedremo.

http://www.cbc.ca/news/canada/montreal/syria-militants-quebec-terrorism-hostages-1.3885740

:::::::::::::::::::::::::::::::::

‘Un killer urlava Allah Akbar’ – “Aveva un accento del Quebec e urlava Allah Akbar”: cosi’ uno dei testimoni della strage nella moschea di Quebec City, in Canada, descrive uno dei due killer in azione mentre sparava. Lo riporta la tv canadese Cbc.

Si chiamano Alexandre Bissonnette e Mohamed Khadir i due presunti attentatori della moschea di Quebec City, che sono stati arrestati. Lo rende noto Le Journal de Quebec. I due sono stati fermati dalla polizia nei minuti successivi alla sparatoria. Uno dei due è stato bloccato sul luogo dell’attacco, l’altro vicino al ponte dell’ile d’Orleans.

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/01/30/canada-vittime-in-sparatoria-a-moschea-quebec-city_ae77eb4b-cb80-4eb2-a681-35d8ce0177e3.html

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -