Richiedenti asilo in cattedra al liceo, insegneranno cultura africana

MONSELICE. Salgono in cattedra all’istituto Cattaneo-Mattei due richiedenti asilo: sono gli africani Tamsir e Karamba, accolti dalla Rete Bassa Padovana e perfettamente integrati, che ora affiancheranno gli insegnanti con lezioni di cultura africana e lingue straniere

professori-stranieri

Come scrive il mattinopadova.gelocal.it, avrebbero un un curriculum di tutto rispetto (e sarebbero perciò stati molto utili nei loro paesi, ndr): Tamsir, che viene dal Gambia, è laureato in matematica e in lingua inglese all’Università delle Scienze sociali del Gambia, mentre Karamba, che parla l’italiano molto bene (ha un certificato A2), ha una laurea e un master di primo livello in Letteratura inglese e francese all’Università Chech Diop (Dakar-Senegal).

Si tratterà di una cinquantina di ore a testa di insegnamento, distribuite negli istituti di Monselice e Conselve, in cui i professori Diouf e Njie insegneranno inglese, francese e cultura africana.

Il progetto che li vede coinvolti, chiamato “Intercultura”, gode del sostegno finanziario del Fondo di solidarietà della Cariparo (80%) e della Caritas di Monselice (20%) ed è stato accolto con entusiasmo dal dirigente scolastico Nicola Soloni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -