Germania, contrordine compagni: Schulz si candida contro la Merkel

L’ex presidente dell’europarlamento Martin Schulz, 61 anni, è stato scelto all’unanimità dai leader del partito socialdemocratico (Spd) come candidato alla cancelleria alle elezioni del 24 settembre. Lo hanno detto fonti ben informate all’agenzia stampa Dpa, a margine del conclave dei vertici dell’Spd a Berlino. Alla conferenza del partito in marzo, Schulz verrà scelto come successore di Sigmar Gabriel alla guida dell’Spd.

La scelta di Schulz come candidato dell’Spd è stata resa possibile dalla decisione del ministro degli Esteri, Sigmar Gabriel, di lasciare la guida del partito. Penalizzato dall’alleanza di governo con la Cdu della cancelliera Angela Merkel, l’Spd spera di risalire nei consensi con l’arrivo di Schulz, volto noto e popolare ma esterno all’esecutivo. Secondo i dati di un sondaggio diffuso venerdì dall’emittente pubblica tedesca Zdf, l’Spd è già cresciuto di 3 punti rispetto all’inizio dell’anno, attestandosi al 24%. Se i tedeschi potessero eleggere direttamente il cancelliere, la Merkel vincerebbe con il 44%, ma Schulz la tallona da vicino con il 40%. Inoltre il 71% dei sostenitori dell’Spd ritiene che le chance del partito siano migliori con Schulz rispetto a Gabriel. Tuttavia la sfida di Schulz si presenta tutta in salita. Lo stesso sondaggio mostra l’Spd indietro di 12% rispetto al 36% dei conservatori della Cdu-Csu di Angela Merkel. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -