Lo Stato di Washington per la legge Glass Steagall

Glass-Steagall

Il seguente memoriale è stato letto ed approvato dal Senato dello Stato di Washington il 24 gennaio 2017:

ALL’ONOREVOLE DONALD TRUMP, PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI, AL PRESIDENTE DEL SENATO E AL PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI RAPPRESENTANTI, E AL SENATO E ALLA CAMERA DEI RAPPRESENTANTI DEGLI STATI UNITI, RIUNITI IN CONGRESSO: I sottoscritti autori del presente memoriale, membri del Senato e della Camera dei Rappresentanti dello Stato di Washington, riuniti in sessione congiunta, dichiarano e chiedono con rispetto quanto segue:

GIACCHE’ la crisi bancaria prosegue negli Stati Uniti, come esemplificano le pratiche fraudolente della Banca Wells Fargo e altre; le azioni criminali in corso di JP Morgan Chase, di Citibank, di HSBC e di altre banche too-big-too-fail che hanno comportato multe nell’ordine dei miliardi di dollari; le banche assicurate dal governo federale hanno ancora sui propri libri contabili oltre duecentocinquanta migliaia di miliardi di dollari in derivati, gli stessi che fecero scoppiare la crisi economica nel 2008; e

GIACCHE’ la crisi finanziaria ha provocato il collasso della nostra industria e delle nostre infrastrutture, il prodotto interno lordo della nazione è cresciuto di un anemico 1-2 percento annuo per quasi un decennio e la produttività è cresciuta a un tasso anche inferiore dello 0,5 %; e

GIACCHE’ un ritorno a una ripresa economica industriale duratura richiederà l’adozione di politiche bancarie nazionali simili a quelle di Alexander Hamilton, John Quincy Adams, Abramo Lincoln e Franklin D. Roosevelt; il credito federale all’industria, agli Stati e ai Comuni per costruire l’economia nazionale e una nuova Banca Nazionale potrebbe investire migliaia di miliardi di dollari nelle nostre infrastrutture creando milioni di nuove occupazioni e incrementando la produttività della nazione;

PERTANTO, gli autori del presente memoriale chiedono con rispetto che il Congresso degli Stati Uniti adotti immediatamente il seguente programma di “Ripresa Americana”: (1) Ripristinare le norme del Glass-Steagall Act; adottare la risoluzione HR-381 presso la Camera dei Rappresentanti e la risoluzione S 1709 presso il Senato, che mirano a ripristinare immediatamente la separazione tra le banche d’affari e le banche ordinarie (commerciali). Il Glass-Steagall Act è stato in vigore per sessantasei anni e ha impedito il genere di crac che colpì nel 2008. Il Senato dello Stato di Washington fu uno dei corpi elettorali che presentarono la risoluzione SJM 8005 a favore della Glass-Steagall e la Glass-Steagall è stata inserita questa estate nelle piattaforme elettorali dei partiti democratico e repubblicano.

(2) Ritornare alla banca nazionale e al sistema di credito federale sull’esempio dei principii della Prima Banca degli Stati Uniti di Alexander Hamilton, che costruì tutte le prime infrastrutture della nazione. Abramo Lincoln fu un eminente difensore della nuova Banca Nazionale e adottò la politica di emissione di dollari greenback per costruire la potenza industriale della nazione. La stessa politica di credito fu incorporata nella Reconstruction Finance Corporation (RFC) di Franklin D. Roosevelt, che finanziò il gigantesco programma infrastrutturale del New Deal. Lo Stato di Washington è stato uno dei principali beneficiari dei finanziamenti della RFC per progetti come le dighe Bonneville e Grand Coulee, il ponte galleggiante del Lago Washington e il Parco Nazionale Olimpico. Una nuova Banca Nazionale può essere capitalizzata con duecentoventicinque migliaia di miliardi senza il denaro dei contribuenti e può sostenere finanziariamente un nuovo programma infrastrutturale.

(3) Usare il sistema di credito federale per costruire una rete moderna di ferrovie ad alta velocità, sistemi di generazione di potenza elettrica, progetti idrici, come quelli ritenuti urgenti nei territori del Sud-Ovest. I trasporti ad alta velocità potrebbero trasformare tutti gli Stati occidentali dell’Unione.

(4) Ricostruire il nostro programma spaziale, cominciando dallo sfruttamento industriale della Luna; esplorare il sistema solare e ispirare le future generazioni; lanciare infine un programma d’urto per sviluppare la fusione nucleare quale chiave di volta per risolvere i problemi energetici di lungo periodo.

SI RISOLVE che copie del presente Memoriale vengano immediatamente trasmesse all’On. Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, al Presidente del Senato degli Stati Uniti, al Presidente della Camera dei Rappresentanti, e ciascun membro del Congresso dello Stato di Washington.

movisol.org



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -