Firenze, corteo di migranti: “dignità e politiche per la casa”

firenze-protesta-immigrati

FIRENZE, 28 GEN – Un corteo, aperto da una cinquantina di immigrati, sta percorrendo le vie del centro di Firenze per chiedere nuove politiche per la casa, dopo il rogo in un capannone, ex mobilificio Aiazzone, a Sesto Fiorentino l’11 gennaio scorso, in cui morì un rifugiato somalo di 44 anni. Alla manifestazione, organizzata tra gli altri dal Movimento di lotta per la casa, prendono parte circa 200 persone tra cui molti migranti.

Il corteo si apre con uno striscione su cui è scritto ‘no all’accoglienza business diritti e dignità per tutti’. Dopo una breve permanenza in un palazzetto dello sport, alla comunità di somali, etiopi ed eritrei che si trovavano nell’ex mobilificio è stato proposto di essere ospitati in piccoli gruppi, ma da parte loro è venuto un rifiuto con la richiesta di rimanere tutti insieme, circa una ottantina di persone. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -