Perugia, delirio sul bus: ivoriano pesta il conducente senza motivo

 

Delirio sul bus di linea a Perugia. Tutto comincia alla stazione Fontivegge, con un ragazzo ivoriano di 23 anni che prende a pugni la porta dell’autobus per farlo fermare. Poi, una volta salito a bordo, spiega la Questura di Perugia, prima ha fissato il conducente “con aria di sfida”, poi è passato direttamente alle mani. Calci e pugni a raffica. Un’aggressione in piena regola. L’uomo riesce in qualche modo a difendersi e lo fa scendere dal bus, poi chiama la polizia.

Parte la caccia all’uomo. Gli agenti setacciano la zona e lo trovano in un’altra fermata del bus, vicino al parco Chico Mendez. Catturato e portato in Questura per i controlli del caso. Il 23enne è titolare di una carta di soggiorno a tempo indeterminato e ha diversi precedenti per minacce. Per lui è scattata la denuncia per lesioni, resistenza ed interruzione di pubblico servizio.

perugiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -