Pistole e baionette per kalashnikov in casa, 6 romeni arrestati

ROMA, 26 GEN – Sei baionette per kalashnikov Ak-47, di varia lunghezza utilizzabili singolarmente come arma bianca e applicabili ai pericolosi fucili da guerra dell’ex unione sovietica. Ma non solo, anche due pistole una calibro 357 e una calibro 38. Questo hanno trovato i carabinieri del nucleo operativo di Tivoli, alle porte di Roma, in un’abitazione dove hanno arrestato 6 persone, tutti romeni, alcuni già noti alle forze dell’ordine, che detenevano le armi in casa.

I Carabinieri hanno trovato, ben occultate, due pistole, una calibro 357 magnum e una colt calibro 38. Dietro un mobile della camera da letto e dietro i mobili della cucina, i Carabinieri hanno anche trovato 6 baionette per kalashnikov ak- 47. Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti presso il Ris di Roma.

Gli arrestati sono stati condotti prima in caserma e poi trasferiti presso la casa circondariale di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le indagini dei Carabinieri proseguono per capire i motivi reali della detenzione delle armi. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -