Roma: pazienti ricoverati su barelle delle ambulanze nei corridoi pronto soccorso


“Al pronto soccorso dell’ospedale S.Andrea di Roma pazienti ricoverati sulla barelle delle ambulanze e lasciati lungo i corridoi, alcuni quasi ad altezza terra, senza rispetto della privacy e in totale promiscuità”. E’ la denuncia di Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, commentando il video postato sul suo profilo Facebook dopo un sopralluogo presso l’ospedale.

“E’ vergognoso trovarsi di fronte a una condizione talmente indecorosa in uno dei nosocomi maggiori della Capitale – aggiunge Santori – che serve un bacino di utenza vastissimo nella zona nord della nostra città, e in cui ogni giorno confluiscono decine di persone che necessitano delle prime cure dopo un malore o un incidente. Alle ore 15 erano oltre 100 le persone in attesa di essere visitate e diverse decine, oltre il limite previsto dalla normativa, ricoverate quasi in ogni spazio interno del Pronto soccorso. Non si sa per quanto tempo i pazienti debbano sostare lungo i corridoi, ma possiamo immaginare come si sentano ad attendere lì di ricevere le attenzioni dei medici che sono costretti ad agire in questa condizione di assoluta e inaccettabile precarietà”. Secondo il consigliere “è urgente venirne fuori quanto prima da questa situazione, visto che il presidente della Regione Nicola Zingaretti – conclude – non è riuscito a risolvere la situazione, auspichiamo che la Magistratura, sollecitata da un nostro esposto al riguardo, possa intervenire il più in fretta possibile e ripristinare un servizio sanitario in linea con quello di una capitale europea”. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

urss Uno dei principi cardine del globalismo elitario è: fine dei confini e delle nazioni
Aprire i confini, lasciare che i territori nazionali siano inondati da migranti. “sostituire le popolazioni”, flussi di gente che non ha la minima intenzione di accettare costumi e stili di vita in voga nelle loro nuove case.

separator

papa-francesco-e-benedetto-xvi

Nel 2005 Bergoglio attaccava Benedetto XVI per le dichiarazioni sull’islam
Nel 2005, quando Papa Benedetto XVI, citando un testo medievale,  ha dichiarato che il profeta Maometto, fondatore della fede islamica, è stato “cattivo e disumano”, ha fatto infuriare la popolazione musulmana.
..

mogheriniLe pericolose frequentazioni di Federica Mogherini
«E poi quando mi dicono che la Mogherini è inesperta gli dico di chiedere cosa ne pensa Kerry». Quando il presidente del consiglio Matteo Renzi rispose in questo modo durante una conferenza stampa in tanti pernsarono a una richiesta di referenze rivolta al segretario di Stato Usa. In realtà c’era di più

crolloRipresa Usa? Bugie: le statistiche sono truccate. Gli Usa sono in recessione costante
Ci raccontano che l’America di Obama ha superato la crisi del 2008 crescendo del 4,6% all’anno? Falso: ricalcolando i dati senza i filtri convenzionali delle statistiche, dice Giuseppe Masala, scopriamo che anche gli Usa sono in recessione costante

separator

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -