Gambia, Unhcr (Onu): 45.000 persone fuggite in Senegal

Circa 45 mila persone sono arrivate in Senegal in fuga dalla situazione di continua incertezza politica in Gambia, mentre le truppe del Senegal e dell’Africa Occidentale entravano ieri nel Paese. Lo rende noto l’agenzia per i rifugiati Onu (Unhcr).

In Senegal sono arrivate persone di diverse nazionalità, fra cui gambiani, senegalesi, ghanesi, liberiani, guineani e mauritani. I prossimi giorni saranno cruciali – precisa l’Unhcr -, considerato che altre persone potrebbero fuggire se l’attuale situazione non si risolverà al più presto in modo pacifico. Oltre il 75% degli arrivi è costituito da minori, per la maggior parte accompagnati da donne. Hanno trovato sistemazione presso parenti, in hotel o famiglie ospitanti. Le autorità senegalesi hanno predisposto piani per la distribuzione di viveri e altri beni di prima necessità per un massimo di 100.000 persone. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -