Ragusa, lite al centro di accoglienza: un arresto per tentato omicidio

 

Un richiedente asilo è stato arrestato dalla polizia di Ragusa perché ha cercato di accoltellare un altro ospite di un centro di accoglienza della città.  L’uomo aveva nella sua stanza cinque coltelli sottoposti a sequestro.

I fatti si sono svolti domenica quando nella notte, al 113, è arrivata la segnalazione di un’aggressione nella struttura. Immediatamente sul posto gli agenti hanno bloccato un ghanese, ospite del centro, e recuperato un grosso coltello da cucina con una lama affilata ancora sporca di sangue. I poliziotti hanno soccorso anche un dipendente dello stesso centro feritosi nel tentativo di fermare l’aggressore.

Quella sera diversi ospiti erano intenti a guardare una partita di calcio in televisione, tra due squadre africane. Al gol di vantaggio alcuni avevano esultato chiassosamente. La circostanza aveva disturbato un altro ospite che stava facendo una telefonata e che, infastidito, ha cercato di spegnere il televisore. Ne è nata una violenta discussione con un altro ospite sfociata nell’aggressione. L’uomo è stato condotto in carcere. il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -