Migranti, Mattarella: dovere dell’Europa accogliere e integrare

mattarella-migranti

L’Europa deve pensare in modo adeguato all’accoglienza e all’integrazione, di fronte ai bambini che sono in questo campo e in tanti altri campi di rifugiati”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oggi ad Atene al termine di una visita al campo profughi di Eleonas. “La coscienza di tutti – ha aggiunto – dovrebbe essere interpellata perché ci si renda conto del dovere dell’Europa di intervenire adeguatamente. Occorre – ha concluso Mattarella – un supporto adeguato da parte dell’Unione europea” di fronte alla tragedia dell’emigrazione.

I FANATICI DELL’IMMIGRAZIONI FANNO GUADAGNARE MILIARDI DI DOLLARI AI TRAFFICANTI DI CLANDESTINI

In Europa serve sempre più un “vincolo di vera solidarietà, una solidarietà che va attuata in tutti i campi, anche al fenomeno migratorio, ha detto ancora Mattarella durante la sua visita ufficiale ad Atene.

Secondo il capo dello Stato, quello migratorio “non è solo un problema della Grecia e dell’Italia, ma dell’Europa intera perché – ha sottolineato – le nostre coste sono sponde dell’Unione europea”.

“E’ giusto che l’Ue chieda agli Stati membri di avere conti in ordine e finanze a posto – ha detto ancora Mattarella nel suo colloquio con il presidente Prokopis Pavlopoulos – ma lo stesso rigore deve essere utilizzato anche quando gli Stati sono inadempienti sull’immigrazione e altri dossier. ANSAMED



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -