Trump attacca il capo della Cia: “non avrebbe potuto fare peggio”

TRUMP-Brennan

WASHINGTON, 16 GEN – Donald Trump continua il suo duello con l’intelligence Usa e attacca il capo uscente della Cia John Brennan per aver detto che il presidente eletto non capisce pienamente la minaccia russa: “Oh, davvero non avrebbe potuto fare peggio, guardate solo alla Siria (linea rossa, ossia l’uso di armi chimiche come limite invalicabile evocato da Obama), Crimea, Ucraina e il rafforzamento dell’arsenale nucleare russo”, ha twittato. “Non ha fatto certo bene” ha aggiunto, chiedendosi se non sia proprio lui l’autore della fuga di notizie false. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -