Volevano fuggire dal Califfato, mamma e 4 figli bruciati vivi dall’isis

 

ROMA. Una donna irachena e i suoi quattro figli sono stati giustiziati in modo atroce, bruciati vivi, dai miliziani dell’Isis perchè cercavano di andarsene da un’area di Kirkuk ancora in mano ai jihadisti.

Secondo al-Manar Tv, la donna è stata bloccata con i figli, tre femmine e un maschietto, sull’autostrada Himreeen, nel nord-ovest dell’Iraq. I jihadisti l’hanno accusata di essere responsabile del «crimine» di voler abbandonare «il califfato» e hanno condannato a morte lei e i suoi figli.

Subito dopo, riferisce ancora la tv citando fonti locali, hanno dato loro fuoco davanti ad altri civili sfollati dalle loro case devastate.

“ISIS è l’esercito segreto degli Stati Uniti”

Kerry: “we hoped to manage ISIS” (credevamo di poter gestire Isis). Audio trapelato dell’incontro di John Kerry con i rivoluzionari siriani

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -