Temeva di perdere il lavoro, insegnante precaria si uccide

 

Ancora un drammatico suicidio nel Cagliaritano. Una donna di soli 49 anni si è suicidata a San Vito: era una professoressa, con un figlio di appena 8 anni. Lo scrive castedduonline.it

Si è tolta la vita impiccandosi nel giardino dei genitori, in una tragedia che sta gettando nello sgomento tutto il Sarrabus. Inutile è stato l’intervento dell’ambulanza del 118, accorsa sul posto come vedete nella foto. Un dramma inspiegabile, dovuto al fatto che la donna era in depressione da alcuni mesi a causa di motivi professionali. Stando ai primi accertamenti e alle testimonianze, la donna nel suo stato depressivo aveva paura di perdere il lavoro di insegnante precaria o di essere trasferita con la riforma della scuola disposta dal governo. La donna era tra le ultime in graduatoria, insegnava in una scuola superiore della zona, pare stesse davvero rischiando di perdere il lavoro. La sua diventa una storia simbolo, in tutta Italia, della disperazione di tanti insegnanti precari: in questo caso ha scelto il peggiore dei modi, arrendendosi all’angoscia. Anche il marito, straziato dal dolore, è un insegnante.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -