Imprenditore ucciso, il legale del nigeriano: “è un gay perseguitato”

Imprenditore ucciso nel Bolognese, fermato è nigeriano richiedente asilo, NEWTHING DESMOND

BOLOGNA, 14 GEN – “Il mio assistito Desmond Newthing, di 24 anni, mi è apparso molto turbato. E’ arrivato in Italia dopo essere stato perseguitato in modo pesante come gay in Nigeria, ha un discreto grado di scolarizzazione e risulta essere totalmente privo di precedenti penali o di polizia. Ha passato molto tempo durante il colloquio manifestando disperazione. Su di lui vi è una ferita da arma da taglio abbastanza profonda nella mano destra e varie ecchimosi. E’ presto per dire se sia responsabile dei fatti che gli vengono addebitati e per poter dire se si trovava nell’appartamento della vittima al momento del fatto. Per ricostruire quel che è successo all’interno dell’appartamento sarà necessario poter leggere le attività investigative svolte e ancora in corso”.

Lo afferma l’avvocato Andrea Speranzoni, che difende il giovane fermato per l’omicidio dell’imprenditore Lanfranco Chiarini. La scena del crimine “fa pensare che l’omicidio sia nato in un contesto sessuale molto evidente, causato da una situazione improvvisa”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -