Migranti, stretta di mano tra Alfano e Avramopoulos suggella il fallimento

Alfano-Avramopoulos

ROMA, 12 GEN – “La stretta di mano tra Alfano e Avramopoulos suggella il nulla di fatto di governo e Ue sugli immigrati. I ricollocamenti rimangono al palo, l’intesa con la Libia è monca (niente più che un ‘progetto di memorandum’ che, per giunta, taglia fuori Tobruk) e i respingimenti – tassello fondamentale – continuano a non essere messi a tema.

Rimane l’immagine di un governo appeso alla volontà di Bruxelles, che da anni promette e non mantiene. Cambiano i ministri, ruotano i dicasteri, ma l’Italia continua ad essere il campo profughi d’Europa”.
Così l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana



   

 

 

1 Commento per “Migranti, stretta di mano tra Alfano e Avramopoulos suggella il fallimento”

  1. E’ovvio,dal nulla umano non può che nascere nulla!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -