Torino, M5s: chiesto aiuto al Governo per dare sistemazione ai nomadi

 

Immigrazione: Torino; Cota, Fassino smantelli campi nomadiTORINO, 9 GEN – È partita, con l’avvio della rimozione dei cumuli di rifiuti, la bonifica a Torino del campo nomadi abusivo di via Germagnano. I lavori sono iniziati nell’area in cui sono state demolite le baracche in seguito al sequestro disposto dalla procura che indaga per inquinamento ambientale.

Per verificare la situazione, nel pomeriggio il capogruppo del M5S in Consiglio comunale, Alberto Unia, ha effettuato un sopralluogo insieme al comandante della polizia municipale Alberto Gregnanini. Obiettivo principale della bonifica, la rimozione dei rifiuti per eliminare o quantomeno ridurre i roghi che vengono sovente appiccati. “Aumenteremo anche il monitoraggio della zona”, dice Unia, ricordando che si tratta del primo passo per il superamento del campi nomadi. “Saranno valutate tutte le ipotesi possibili – spiega – per spostare le persone e trovar loro una sistemazione e abbiamo già chiesto al Governo un sostegno economico”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -