Violenze a Cona: esponenti M5s (Pd) visitano centro di accoglienza

 

cona-m5s

VENEZIA, 7 GEN – Una delegazione di portavoce del M5s ha visitato il centro di accoglienza immigrati di Cona (Venezia), teatro di scontri nei giorni scorsi, a seguito del decesso per cause naturali di una richiedente asilo.

“Molti i motivi delle proteste – ha detto la consigliera regionale veneta Patrizia Bartelle – che vanno dal sovraffollamento alle lungaggini burocratiche per ottenere l’autorizzazione al soggiorno o al vissuto quotidiano”. “Molte le criticità rilevate – ha rilevato – che vanno dal reale sovraffollamento e alla mancanza di rispetto per l’essere umano. Con i suoi 1300 ospiti ormai la struttura ha raggiunto il collasso, ingestibile anche dal punto di vista tecnico/logistico”.

“Visitai il Centro alla sua apertura e già a suo tempo avevo fatto rilevare che i 50/70 ospiti iniziali risultavano essere troppi – ha concluso la portavoce regionale – la situazione è ormai diventata ingestibile e molte sono le ombre che saranno chiarite dalle Procure di Padova e Rovigo”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -