Pittella (Pd): alla presidenza dell’Europarlamento serve un socialista

pittella

Il candidato socialista alla presidenza del parlamento europeo Gianni Pittella si dice “sicuro di vincere” con “un’ampia maggioranza” in un’intervista al giornale online spagnolo El Confidencial. Nella quale spiega di stare cercando appoggi trasversali tra gli altri gruppi: “sto avendo incontri con tutti – dice Pittella – tranne che con i partiti dell’estrema destra xenofoba”.

Nell’intervista, Pittella ribadisce che la grande coalizione che finora ha retto l’equilibrio all’interno dell’eurocamera e tra le istituzioni europee “non esiste più. Hanno rotto i popolari e non la ricostruiremo. Abbiamo bisogno che ci sia un socialista alla presidenza. E’ la garanzia di un’altra politica, diversa, progressista“. Il capogruppo di socialisti e democratici smentisce ancora una volta che la sua sia una candidatura tattica. “Non c’è un piano B – afferma – . La mia non è una candidatura di bandiera. E’ una candidatura vera che manterremo fino all’ultimo turno di votazioni. Con la possibilità che si trasformi in una presidenza reale”.

Nel colloquio Pittella indica anche le sue priorità in caso di successo. “Credo che ci sia un’oggettiva involuzione dell’Unione europea – sostiene -. Si è data più attenzione alle banche e alle questioni finanziarie che alle persone e ai giovani. Bisogna ritornare a costruire una Ue amica della gente”. ANSA Europa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -