Umbria e Marche, neve sulle zone terremotate

neve-terremotati

NORCIA (PERUGIA), 5 GEN – Norcia sotto la neve: l’attesa perturbazione con precipitazioni e freddo intenso è arrivata anche nelle zone colpite dal terremoto. La città di San Benedetto si è svegliata sotto un leggero manto bianco, così come Preci e Cascia. La precipitazione nevosa nei tre centri della Valnerina si è comunque attenuata nel corso della prima mattinata. Continua a nevicare, invece, con insistenza sulle montagne sovrastanti. I mezzi antineve della Provincia e dei singoli comuni sono entrati subito in azione per rendere percorribili le strade, rese però a tratti insidiose dal ghiaccio. ansa

ANCONA, 5 GEN – Annunciate dalle previsioni meteo, prime brevi nevicate stamani nelle Marche, nelle zone terremotate di Arquata del Tronto, Camerino, Visso, ma anche nell’entroterra pesarese e a Fabriano. Qualche fiocco misto a pioggia è caduto anche ad Ancona e Falconara. Al momento si circola senza problemi lungo l’A14, mentre fra Ancona e Falconara si registrano rallentamenti del traffico all’imboccatura della Ss 76 e lungo la Ss 16. Transitabili con catene al seguito o pneumatici termici i valichi della Contessa, di Scheggia e di Fossato di Vico, al confine con l’Umbria. Ad Arquata e Pescara del Tronto, distrutte dal sisma e ormai quasi del tutto spopolate, è nevicato per un’ora fra le 8 e le 9 del mattino, ma si prevede una nuova ondata di precipitazioni nelle prossime ore. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -