Ortisei: cartello contro Renzi, ira del sindaco

 

renzi_ortisei_1

“E’ stato un gesto poco elegante che si commenta da solo. In una vallata che punta sul turismo di qualità e sull’accoglienza verso tutti i nostri ospiti, che a loro volta ci riconoscono un’ottima ospitalità, mi dispiace che il gesto di un singolo vada a rovinare questo quadro”. Così all’Adnkronos il sindaco di Ortisei Tobia Moroder commenta il cartello con la scritta ‘Nein Danke’ (in italiano ‘No grazie’) sotto una foto di Matteo Renzi affissa nei giorni scorsi sulla vetrina di un negozio di ottica del centro del paese, in Val Gardena, meta delle vacanze natalizie dell’ex presidente del Consiglio.

“Non condivido affatto quel gesto che dal mio punto di vista è inaccettabile – prosegue il primo cittadino -. Ci sono tante persone che lavorano anima e corpo per garantire il massimo dei servizi e mi dà fastidio che prese di posizioni così personali diventino pubbliche“.

A chi gli chiede se il negoziante dovrebbe scusarsi, il sindaco di Orisei risponde: “Se lo facesse sarebbe giusto”. E alla domanda se abbia sentito Renzi spiega di averlo sentito prima del fatto: “L’ho sentito brevemente per telefono, per fargli un saluto. E’ stata l’occasione per dargli il benvenuto e augurargli di trascorrere bene le sue meritatissime vacanze”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -