Alitalia, verso congelamento degli stipendi. Niente accordo con sindacati

 

Alitalia è pronta a congelare gli stipendi al 31 dicembre, bloccando temporaneamente gli scatti di anzianità a partire dal primo gennaio prossimo. E’ questa, secondo quanto riferiscono fonti sindacali, la decisione unilaterale che la compagnia annuncerebbe già nella giornata di domani. Una decisione che arriva dopo il nulla di fatto negli incontri tra le parti di ieri e l’altro ieri. La misura interessa una platea di circa 3800 dipendenti, soprattutto della categoria dei naviganti. L’azienda riproporrebbe, comunque, le stesse condizioni retributive e normative in attesa di un accordo per il nuovo contratto di lavoro che scade il prossimo 31 dicembre.

Altra novità per il 2017, lo stop ai voli tra Fiumicino e Malpensa. Nell’ambito della riorganizzazione del network di breve-medio raggio, che prevede la soppressione di rotte non redditizie, la compagnia taglierà dal prossimo febbraio i 3 collegamenti giornalieri tra l’hub della capitale e l’aeroporto lombardo. Alitalia perde circa 6 milioni di euro l’anno su questa rotta, che ormai non fa più feederaggio per i voli di lungo raggio dell’aviolinea. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -