73enne indigente si spara con un fucile

 

RIMINI, 29 DIC – Sarebbero state delle difficoltà economiche a spingere al tentativo di suicidio un 73enne di Gatteo (Forlì-Cesena) nella serata di martedì. Con un fucile, regolarmente detenuto, l’anziano ha provato a spararsi in testa ma il colpo lo ha ferito al viso.

Madre del jihadista aiutata dal Comune: “Le pagano l’affitto, 785 euro”

È stato trovato sanguinante e in stato confusionale mentre vagava per le strade di Bellaria Igea Marina (Rimini). Alcuni passanti hanno avvisato i carabinieri e il 118 che lo ha portato all’ospedale Bufalini di Cesena dove è stato sottoposto a un delicato intervento. Le sue condizioni sono serie ma non è in pericolo di vita. La sua auto è stata trovata non lontano dal lungomare e dentro c’era un biglietto in cui lasciavano intendere le sue intenzioni.

L’uomo si era allontanato da casa nel pomeriggio e i familiari avevano chiamato i carabinieri per segnalarne la scomparsa dato che da alcuni discorsi aveva lasciato intendere il suo malessere. (ANSA)

Terrorismo, pakistano arrestato a Milano aveva status di protezione sussidiaria

Terrorismo: Mohamed Koraichi e la moglie ricevevano sussidi statali

Merano: asilo politico, sussidio e casa, jihadista mantenuto dallo Stato

Immigrati benestanti percepivano il sussidio illegalmente: mantenevano parenti e amici

I Rom hanno milioni di euro all’estero ma in Italia ricevono sussidi e case popolari

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -