Palermo, questore: “Posteggiatori abusivi ci sono perché i cittadini pagano”

 

“I posteggiatori abusivi esistono perché ci sono i cittadini che li pagano. Noi possiamo anche contravvenzionarli, ma tanto sono tutti nullatenenti e non pagano. Devono essere i cittadini a chiamare il 113 quando il posteggiatore chiede i soldi”.

Lo ha detto il questore di Palermo Guido Longo, nel tradizionale scambio di auguri con la stampa, parlando del fenomeno dei posteggiatori abusivi. “Se i cittadini si rifiutassero di pagare e chiamassero la polizia, sarebbe diverso – conclude il questore -. Se si diffondesse l’abitudine dei cittadini di chiamare la polizia invece di pagare, i posteggiatori abusivi sparirebbero”. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -