Che schifo. Fanno cassa pure sui disabili

FANNO CASSA ANCHE SUI DISABILI

disabiliE’ veramente sconcertate scontrarsi contro vere e proprie assurdità che costellano la vita quotidiana dei cittadini, Ancora più sconvolgente è quando ci si rende conto che la sete di denaro della Pubblica Amministrazione, non conosce confini e non si ferma neppure quando si tratta di cittadini disabili, verso i quali, ci si aspetterebbe maggiore considerazione e riguardo.

Senza “se” e senza “ma”, puntualmente – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Sindacato Comparto Sicurezza e Difesa (SCSD), Anna Paternostro – dopo ogni visita di controllo, quando viene riconosciuto anche il diritto al parcheggio gratuito, la richieste deve essere accompagnata da due marche da bollo di € 16 l’uno. Si tratta di complessivi 32 € questo, ogni volta che riconosciuto o confermato, il diritto all’invalidità e quindi, al parcheggio gratuito.

Questo non è che un piccolo esempio della scarsa attenzione, verso i diritti dei disabili . L’abbattimento delle barriere architettoniche, la piena fruizione del diritto alla mobilità ed il diritto all’accesso, ovunque: nei pubblici uffici, sui mezzi pubblici,l’accesso ad un cinema, in un luogo di ritrovo ecc. . Deve essere garantito al cittadino-disabile, il diritto alla piena mobilità e questo, spesso, non viene fatto. Vi sono delle specifiche leggi, come quelle sull’accesso al lavoro e sulle garanzie e tutele, sul posto di lavoro, troppo spesso disattese, perché vengono eluse o aggirate. Lo Stato – ha concluso Paternostro – pronto a riscuotere balzelli, a destra ed a manca , dimentica di garantire,tutelare e, perché no, proteggere i cittadini più deboli. Il rispetto per i diritti dei disabili,deve essere una priorità.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -