Prato: bando da 20 milioni di euro per accogliere 900 “profughi”

 

 

Il capogruppo di Prato Libera e sicura attacca il sindaco dopo l’annuncio del nuovo avviso della prefettura: “O ha detto falsità fino ad ora oppure viene ignorato dal governo”

Bando per accogliere fino a 900 profughi, Milone: “Meno male Biffoni diceva che la città è già satura”  notiziediprato.it

In realtà non sono profughi né rifugiati, perché in Italia sono quasi tutti clandestini.

“La prefettura ha fatto un altro bando per accogliere 900 profughi mettendo a disposizione 20 milioni di euro. Di fronte a questa notizia, mi piacerebbe conoscere la reazione del sindaco Biffoni che da mesi va blaterando in tv e sulla carta stampata che Prato è già satura e non può accogliere altri profughi”. A dirlo è il capogruppo di Prato Libera e Sicura Aldo Milone, commentando la notizia pubblicata ieri 25 dicembre da Notizie di Prato in merito al nuovo bando per l’accoglienza dei richiedenti asilo (LEGGI).

“Tra l’altro Biffoni – insiste Milone – è anche responsabile nazionale dell’Anci per l’immigrazione. A questo punto c’è solo da supporre che i suoi proclami erano finti perché non poteva non sapere di questo nuovo bando. Se, invece, non era al corrente vuol dire che non viene preso in considerazione dal ministero dell’Interno. Come spesso mi è capitato di ripetere, questo legame con il governo centrale ha solo arrecato danni alla città di Prato e non certo benefici”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -