Immigrato minaccia i passanti con un piccone, due agenti feriti

 

Nettuno – Attimi di paura nel pomeriggio di Natale a Nettuno. Un cittadino del Bangladesh, completamente ubriaco di 38 anni, è sceso in strada e senza motivo ha minacciato i passanti con un malepeggio, una tipologia di piccone. Sul posto, allertati, sono giunti i gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Anzio e i Carabinieri della Compagnia di Anzio.

Lunghi i momenti di tensione. Quando i poliziotti intervenuti sul posto gli hanno intimato di gettare a terra l’arma, lo straniero dirigendosi verso di loro ha iniziato a minacciarli. Dopo una breve colluttazione gli operatori di Polizia sono riusciti a disarmarlo e ad assicurarlo nell’auto di servizio.

Nell’intervento sia un agente di Polizia che un militare dell’Arma hanno riportato lievi lesioni, mentre nessuno dei passanti è rimastro ferito. Lo straniero, in Italia senza fissa dimora, secondo gli accertamenti del Commissariato di Anzio “non è risultato essere collegato ad alcuna organizzazione terroristica”. Al termine degli accertamenti, è stato arrestato per “resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale” nonché denunciato per “possesso illegale di arma”.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -