Aleppo, fosse comuni nelle zone controllate dai ribelli, sui corpi segni di torture

 

Fosse comuni contenenti corpi che riportano segni di tortura sono state scoperte ad Aleppo est, nella parte della città fino a pochi giorni fa in mano alle forze ribelli anti-Assad. (filo-USA)

yazidi

“Abbiamo trovato fosse comuni con decine di corpi di persone che avevano subito torture e mutilazioni“, ha detto Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa russo, segnalando che probabilmente si tratta soltanto dei primi tragici rinvenimenti di questo tipo.

“E’ stata una scoperta scioccante – ha sottolineato Konashenkov – nelle fosse ci sono parti di corpi umani e quelli rinvenuti integri portano i segni di esecuzione con un colpo alla testa”. “I risultati dei primi controlli nei quartieri di Aleppo abbandonati dalla cosiddetta opposizione impressioneranno molti”, ha detto ancora Konashenkov, che ha segnalato l’impegno di specialisti russi nello sminamento della città e nella neutralizzazione dei depositi di munizioni e armi lasciati dai ribelli.

Prima di consentire agli abitanti di vivere in sicurezza ad Aleppo est si dovranno eliminare completamente mine e trappole bomba lasciate nascoste dagli jihadisti, anche in auto e giocattoli. Prima di Natale l’esplosione di un deposito d’armi aveva provocato vittime. Negli ultimi mesi Mosca ha denunciato l’uccisione, per mano dei gruppi armati che controllavano Aleppo est, di numerosi civili che volevano abbandonare Aleppo tramite i corridoi umanitari allestiti dall’esercito russo. Konashenkov ha comunicato anche il ritrovamento di sette magazzini di munizioni sufficienti ad armare diversi battaglioni di combattenti, e di armamenti pesanti abbandonati come carri armati, cannoni e lanciarazzi. – http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Siria-fosse-comuni-nella-zona-di-Aleppo-controllata-dai-ribelli-segni-gravi-torture-5085f857-d58a-43c6-a588-40f092f2accb.html



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -