Trieste: immigrato molesta una donna, il sindaco lo prende per il bavero

 

Dipiazza-trieste

«Sindaco mi aiuti, quello mi ha messo le mani addosso». Questa è stata la richiesta d’aiuto da parte di una signora in via San Nicolò dove il sindaco Dipiazza si trovava per un incontro dal notaio con il direttore generale di AcegasApsAmga Roberto Gasparetto.

Il primo cittadino, dove aver appurato che un venditore ambulante di colore aveva importunato la donna, fino a metterle le mani addosso in maniera intimidatoria, si è recato dal giovane per rimproverarlo: «L’ho preso per il bavero tanto ero furioso e questo mi risponde “non me ne frega niente che sei sindaco, lei mi ha detto delle cose“», ha spiegato Dipiazza questa mattina nel corso di Sveglia Trieste su Telequattro.

«La situazione andrà affrontata ai piani alti con la Prefettura, perchè non vorrei che in una giornata sbagliata esagero e poi mi prendo io l’avviso di garanzia – ha spiegato il sindaco -: il problema è che questi non hanno il rispetto per le donne come l’abbiamo noi».

triesteprima.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -