Ubriaco figlio 15enne del giudice, chiusa discoteca

 

BRESCIA, 17 DIC – Il questore di Brescia Vincenzo Ciarambino ha disposto la chiusura per 15 giorni della discoteca Social di Brescia. Il provvedimento è scattato dopo la denuncia di un giudice bresciano il cui figlio, 15enne, è tornato a casa ubriaco dopo una festa nel locale.

Al proprietario del locale è stata contestata la somministrazione di bevande alcoliche a soggetti minori di anni 18 anni. La discoteca bresciana era finita già al centro delle cronache qualche mese fa quando all’esterno un gruppo di stranieri lanciò bottiglie contro l’auto della Polizia chiamata per sedare una rissa. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -