Siria, Alfano: 25 milioni di euro per “attività umanitarie”

 

“Anche nel 2017 non faremo mancare il nostro sostegno alle vittime del conflitto in Siria. Il Governo italiano ha infatti destinato 25 milioni di euro per finanziare attività di carattere umanitario all’interno del Paese e nella regione”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, che ha affermato inoltre: “Vogliamo e dobbiamo salvare vite umane ed è il messaggio che ho ribadito all’Inviato Speciale delle Nazioni Unite, Staffan de Mistura”.

Il ministro Alfano ha ricordato che, dall’inizio del conflitto, la cooperazione italiana ha destinato alla crisi siriana un contributo complessivo pari a oltre 120 milioni di euro attraverso interventi a favore della popolazione sfollata all’interno del Paese e per sostenere gli sforzi dei Paesi di accoglienza dei rifugiati, in particolare Libano e Giordania.

In occasione della Conferenza dei donatori tenutasi a Londra il 4 febbraio scorso, l’Italia ha annunciato altresì un contributo finanziario complessivo di 400 milioni di dollari per il triennio 2016-2018, di cui 150 milioni per progetti umanitari e di sostegno alla ricostruzione ed allo sviluppo dei Paesi limitrofi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -