Roma, studentessa cinese morta: fermato un Rom

 

Un ventenne è stato fermato dalla polizia con l’accusa di furto con strappo della borsa della studentessa cinese di 20 anni trovata morta alcuni giorni fa alla periferia di Roma, dopo essere stata sbalzata da un treno mentre inseguiva degli scippatori. Lo scrive il Messaggero

Secondo quanto si è appreso, si tratta di un nomade del campo di via Salviati, vicino al luogo dove è stata trovata la ragazza. Un altro, di 16 anni, dello stesso insediamento, è stato denunciato con la stessa accusa. La polizia starebbe cercando una terza persona.

due abitano nel campo nomadi di via Salviati. Secondo quanto fa sapere la polizia, sono «gravemente indiziati di essere i responsabili, in concorso con altra persona, del furto con strappo della borsa nei confronti della» ragazza.

Padre della studentessa cinese morta: “Diteci la verità”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -