La Germania ha speso 250 miliardi per salvare le banche

 

Deutsche-Bank-merkel

‘Gli 80 miliardi sono potenziali finanziamenti per gestire la liquidita’ e quindi tornerebbero indietro. Trattandosi di soli 15 miliardi destinati al soccorso delle banche piu’ fragili, da Mps alle banche venete, le risorse sono molto limitate. Soprattutto se confrontate con quelle impiegate dagli altri Paesi: la Germania al momento del bisogno ha iniettato ben 250 miliardi nelle banche tedesche”.

Lo dice il banchiere Alessandro Profumo, ex presidente di Mps ed ex amministratore delegato di Unicredit, intervistato dal QN. ”Per una soluzione positiva – osserva – occorre che si verifichino alcune condizioni: che il Pil cresca, che continui la razionalizzazione dei costi negli istituti di credito e che il regolatore sia stabile nelle richieste di capitale”, cioe’ che ”non alzi in continuazione l’asticella di requisiti di capitale e di coperture”.

Profumo e’ ottimista su Mps: ”Indipendentemente da come verra’ effettuato il rafforzamento patrimoniale e’ una banca che continuera’ a stare in modo attivo sul mercato al servizio dei clienti. Conosco il team di persone che ci lavora, stanno gestendo bene la pressione e la situazione. Certo, ci sono regole europee sul burden sharing (condivisione del rischio -ndr) che impattano sul valore dei bond subordinati, ma in questo momento dobbiamo dare fiducia alla banca”.

IL NORD



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -